ultrasuoniUltrasuoni

Le vibrazioni di alta frequenza (suoni) non sono percepibili dall'orecchio umano e prendono il nome di ultrasuoni.

La trasmissione degli ultrasuoni avviene mediante un trasduttore di ceramica, in grado di oscillare e produrre gli ultrasuoni. Il trasduttore di ceramica è inglobato nella testina di trattamento che viene appoggiata sul punto da trattare e fatta scivolare con del gel per ultrasuoni.

Le onde ultrasonore hanno la particolarità di agire selettivamente in tutti gli inestetismi generati dai differenti stadi della cellulite. Le oscillazioni, opportunamente generate per lo scopo, applicate sulla zona, riattivano la circolazione. E' l'effetto della cavitazione ad essere così efficace nel trattamento della cellulite ovvero la formazione all'interno di un fluido attraversato di cavità contenenti gas e vapore. Queste si espandono e si comprimono energicamente, fino ad esplodere. Quando gli ultrasuoni raggiungono il tessuto adiposo in profondità sono in grado di creare delle piccole bolle di gas che, esplodendo, demoliscono il tessuto (lipolisi). Il grasso viene poi liberato ed eliminato attraverso la circolazione sanguigna, senza che vengano minimamente danneggiati i tessuti circostanti.

Gli Ultrasuoni sono particolarmente indicati nel trattamento esterno di tutti gli inestetismi delle celluliti, con particolare efficacia:

- Nel rimodellamento delle adiposità localizzate;

- Nel trattamento della pelle a buccia d'arancia e della pelle ruvida;

- Nell' incrementare e migliorare la plasticità dei tessuti;

- Nel ridurre o eliminare inestiche gobbe e fossette della pelle;

- Nel migliorare il tono dei tessuti rendendoli più compatti e lisci;

- Nel facilitare la penetrazione di creme anticellulite ed in genere;

- Nella riduzione dei noduli cellulitici;

- Nel riattivare la circolazione locale e il nutrimento della pelle